Vettel penalizzato in Messico: "Podio tolto dalla burocrazia"

Dalla festa per il terzo posto di Sebastian Vettel alla rabbia per il podio sfumato a tavolino in poche ore

Dalla festa per il terzo posto di Sebastian Vettel alla rabbia per il podio sfumato a tavolino in poche ore. La stagione maledetta della Ferrari continua in Messico e la delusione e la rabbia affiorano nelle parole di Maurizio Arrivabene. "Poteva essere una giornata dal sapore speciale, con un podio meritatissimo che ci è stato tolto dalla burocrazia", dice il team principal della Rossa commentando la decisione dei commissari di infliggere al tedesco una penalità di 10" nella classifica finale, facendolo scivolare dalla terza alla quinta posizione alle spalle delle due Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen con cui aveva duellato in pista.

La sanzione è stata motivata da una manovra giudicata "potenzialmente pericolosa", ovvero il cambio di direzione ai danni di Ricciardo nel momento in cui il tedesco era dietro a Verstappen e l'olandese si rifiutava di cedere la posizione nonostante un taglio di pista. "Tutta la squadra aveva dimostrato carattere rimanendo unita e concentrata in un momento difficile", è il rammarico di Arrivabene. "La strategia -aggiunge- ci aveva permesso di recuperare posizioni, i due piloti hanno fatto un ottimo lavoro. Purtroppo siamo stati penalizzati da una decisione inappellabile dei commissari che ritengo troppo pesante e, per certi versi, ingiusta". E la delusione è grande anche per Vettel, convinto di non avere commesso nessuna irregolarità ai danni di Ricciardo: "Lo rispetto moltissimo e non è bello quando due macchine si toccano. A mia difesa posso dire che stavo lottando con tutte le forze, ho cercato di lasciargli comunque un minimo di spazio e penso di averlo fatto", evidenzia il driver di Heppenheim.

Commenti

Gianca59

Lun, 31/10/2016 - 10:23

"La sanzione è stata motivata da una manovra giudicata "potenzialmente pericolosa"": e questa sarebbe la burocrazia ? Cioè la multa è burocrazia ?

Ritratto di Michimaus

Michimaus

Lun, 31/10/2016 - 10:28

Formula Farsa. E lampante che la Ferrari nel circus conta ormai come il due di coppe. Verstappen andava esposta la bandiera nera in pista, invece non ha ceduto la posizione facendo si che Ricciardo rimontasse Vettel, se avesse ceduto la posizione Ricciardo non arrivava così vicino. Invece l'incompetente e pericoloso Charlie ha fatto il gioco della Red Bull ancora una volta dimostrando che Verstappen viene concesso e perdonato di tutto. Marchionne viene preso a pesci in faccia da anni, ha preso le redini della scuderia e contiamo meno che le lattine. Che abbia per lo meno un po' d'orgoglio con un gesto plateale, ritirare le vetture per le ultime due gare! Penalizzazioni future? chissenefrega...Ma Marchionne non ha le palle per una azione eclatante e di forte valore mediatico. Se non reagiamo verremmo sempre bistrattati e derisi. Fuori gli attributi se avete un pizzico di orgoglio!

giovanni PERINCIOLO

Lun, 31/10/2016 - 10:46

Quante "lattine" omaggio hanno incassato i sedicenti "commissari"???

precisino54

Lun, 31/10/2016 - 11:05

X Michimaus, condivido il tuo commento, ed aggiungo che è evidente da quanto è accaduto questo anno che RB e Mercedes godono di un occhio di riguardo da parte della federazione e di CW in particolare: dallo sciagurato incidente di Bianchi per il dissennato ingresso in pista di una ruspa ad opera dell'incapace "direttore di gara" che poi si autoassolve, ogni gara pare costellata di SC virtuali, e non, per dare una mano ai team coccolati. Vista la farsesca conduzione del campionato e le mancate sanzioni a chi corre scorrettamente, la scuderia di Maranello potrebbe-dovrebbe, nelle prossime due gare, partecipare senza veramente gareggiare ma solo facendo passerella. Sono certo che lo spirito del grande Drake sia in questa direzione piuttosto che continuare a farsi prendere a pesci in faccia!

giovanni PERINCIOLO

Lun, 31/10/2016 - 11:09

Ormai la F1 é solo una presa per il culo dove tre sedicenti "giudici", che tra l'altro cambiano ad ogni gran premio, decidono le "sanzioni" sulla base della loro personale interpretazione di un regolamento barzelletta.

Ritratto di robergug

robergug

Lun, 31/10/2016 - 11:16

@Michimaus: Sono perfettamente d'accordo! Il grande Enzo si sarebbe comportato così.

Gaby

Lun, 31/10/2016 - 12:00

Certo che,, se Maglioncino, Arrivadietro ed i buffoni della Ferrari avessero fatto una macchina ed un team vincente sarebbero davanti , al posto della Mercedes, e non a fare le sceneggiate in pista e fuori con la Red Bull. Allora zitti e a cuccia,

claudio249

Lun, 31/10/2016 - 12:10

a parte il fatto che a Verstappen andava esposta la bandiera nera per ostruzionismo col taglio della chicane doveva dare immediatamente la posizione a Vettel invece è rimasto davanti a rallentare per agevolare Ricciardo se questa è giustizia allora Vettel ha difeso la posizione come sempre fanno TUTTI mi sembra che con il ritiro del vecchio della formula uno si stia incattivendo con ripicche il circo

Aries 62

Lun, 31/10/2016 - 13:18

Podio arrivato con la burocrazia e poi tolto con la burocrazia. La burocrazia prima da e poi toglie,ma nella storia della F1 la Ferrari e' stata quasi sempre avvantaggiata.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 31/10/2016 - 13:29

Ormai la F 1 è diventata un CINEMA, ormai fanno interpretano e disfano come gli pare, di vera competizione sportiva non c'è piu niente,e il DRAKE si starà rigirando nella cassa. AMEN

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 31/10/2016 - 13:43

La formula 1 è diventata feccia, i suoi vertici sono una organizzazione delinquenziale che fa impallidire la mafia, non capisco cosa ci stia a fare la Ferrari in quello schifo

adogio48

Lun, 31/10/2016 - 13:52

Ma dite a quei cialtroni di andare a controllare le Mercedes e la cilindrata dei motori, che poi mi scoppierebbe da ridere, per non piangere.

agosvac

Lun, 31/10/2016 - 14:16

Lasciamo stare l'ennesima porcata di una Fia che, da quando c'è Todt alla sua direzione, sembra avere perso la direzione giusta! Ma da Ricciardo una posizione così contraria a Vettel non me l'aspettavo. Di solito Ricciardo è corretto, questa volta è stato scorrettissimo nelle sue dichiarazioni contro Vettel. Vettel ha fatto quello che avrebbe fatto lo stesso Ricciardo: ha difeso la sua posizione lasciando, peraltro , ampio spazio a Ricciardo visto che nessuno dei due è uscito fuori strada! Tra l'altro se Vettel non fosse stato ostacolato dallo scorrettissimo Verstappen, col cavolo che Ricciardo sarebbe riuscito ad andargli così vicino. La cosa comica è che chi è scorretto prende 5 secondi di penalità mentre chi difende la posizione lasciando spazio all'avversario ne prende 10.

agosvac

Lun, 31/10/2016 - 14:24

Egregio aries62, vorrebbe farmi qualche esempio di come la Ferrari sia stata "quasi" sempre avvantaggiata dalla burocrazia???

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 31/10/2016 - 14:58

Prima mi addormentavo guardando la Formula 1, ora nemmeno mi sintonizzo, noiosa persino la partenza.

roseg

Lun, 31/10/2016 - 16:26

Non perdevo una gara..ora da due anni non guardo più nulla, gare insulse e inutili con regolamenti idioti al limite dell'assurdo.

Ritratto di wtrading

wtrading

Lun, 31/10/2016 - 16:48

@aries62. Ilfatto che la Formula Uno abbia avuto un calo vistoso di seguaci, da' gia' una risposta piu' che esauriente alle sue cervellotiche argomentazioni di presunti vantaggi verso la Ferrari. Diciamo invece che , un tempo, c'era " Qualcuno" che aveva gli attributi per guidare questa scuderia. Tutto il resto, caro inutile signore, è noia !!

fcf

Lun, 31/10/2016 - 17:15

Ho smesso di guardare in TV la formuka 1. Se non ci libera di Ecclestone la formula 1 è finita.