Salva un ragazzo operandolo al cranio con un comune trapano

Un medico di campagna australiano ha salvato la vita a un ragazzo di 13 anni che aveva battuto la testa cadendo dalla bicicletta: ha usato un comune trapano elettrico per alleviare la pressione sul cervello provocata da un’emorragia interna. Nell’ospedale locale di Maryborough mancavano strumenti adatti e il dottor Rob Carson, che mai aveva eseguito simili interventi, ha capito che non c’era tempo da perdere: il ragazzo sarebbe morto se la pressione non fosse stata alleviata. Si è fatto guidare per telefono da un neurochirurgo di Melbourne e ha operato usando un trapano elettrico della manutenzione. Il ragazzo si è perfettamente ristabilito e ha festeggiato il compleanno in famiglia.