Salvare il cuore con la prevenzione

Si apre oggi a Roma la quarta «Giornata nazionale della Prevenzione malattie cardiovascolari e respiratorie», per iniziativa del professor Carlo Gaudio, direttore del Dipartimento cuore e grossi vasi dell’università La Sapienza di Roma, con il patrocinio del Consiglio regionale del Lazio, dell’assessorato alla Sanità e dell’Agenzia di sanità pubblica: due giorni di corso, dedicati alla formazione di 200 medici, oltre che di studenti e specializzandi.
L’iniziativa sarà inaugurata oggi alle 15.30 presso l’aula «Pietro Valdoni» del Policlinico Umberto I. Una sessione, intitolata «Dieta e stili di vita», è dedicata in particolare alla prevenzione «a costo zero», grazie ai cambiamenti dello stile di vita quotidiano (alimentazione, fumo, attività fisica), quale obiettivo «virtuoso» dei sistemi sanitari, altrimenti oberati da costi crescenti. In un’altra sessione saranno presentate le più sofisticate e innovative tecniche per immagini, come la Tomografia computerizzata multistrato, che consentono uno studio accurato delle arterie coronariche, con un esame rapido, non cruento e relativamente poco costoso per una diagnosi precoce della coronaropatia e per prevenire l’infarto miocardico.