Salvezza svanita a 5’ dalla fine

Empoli. Il sogno svanisce a cinque minuti dalla fine, con il presidente empolese Corsi buon profeta. Il vantaggio di Buscè dopo 10 minuti lanciato da Antonini, con De Lucia che abbandona incautamente i pali, il raddoppio di Saudati all'11’ della ripresa dopo aver sprecato l'ennesimo rigore di questo campionato, illudono i toscani. All'onore amaranto ci pensa Diamanti con un gran destro al 39'. Ma dal Cibali arriva, poco dopo, la condanna alla B.