Salza rassicura, i conti del gruppo sono in ordine

Il presidente del consiglio di gestione, Enrico Salza, rassicura l’assemblea degli azionisti di risparmio di Intesa Sanpaolo sulla solidità dell’istituto di credito. Intesa ha deciso di non distribuire il dividendo in contanti a causa della grave crisi internazionale, dando al mercato «un segnale forte e chiaro. La nostra banca ha immediatamente la possibilità di disporre dei requisiti patrimoniali che il mercato richiede: il gruppo dispone di coefficienti di capitale più che adeguati per affrontare le incertezze dei prossimi mesi», ha detto Salza. In base allo statuto alle azioni di risparmio Intesa spetterà tuttavia comunque un dividendo, in presenza di utili, «fino alla concorrenza del 5% del valore nominale dell’azione».