Samp Il 19 pronto anche Semioli

Inutile negarlo: si prepara la gara con il Brescia e intanto si pensa al derby. Perché a Genova è già iniziato il conto alla rovescia per la gara più importante dell'anno e una delle due squadre potrebbe fare un bel regalo ai propri tifosi. Così nessuno lo dice ma l'appuntamento è più sentito del previsto, soprattutto in casa Samp visto che per tanti sarà l'esordio: Mimmo Di Carlo e il direttore generale Sergio Gasparin già in questi giorni non sono riusciti a nascondere la loro curiosità e le proprie emozioni: «In città non sento parlare d'altro – spiega l'allenatore di Cassino – e non da quest'oggi ma da quando sono arrivato a Genova. Sarà il mio primo derby e so che regala emozioni particolari, poi giocarlo in questo stadio è ancora più bello. Non abbiamo ancora analizzato gli avversari ma so molto della mia squadra e so che abbiamo le carte in regola per fare bene».
Questo è il lato emotivo, ma poi c'è anche quello pratico, visto che lo sciopero avrebbe anche fatto comodo al tecnico, che comunque, pur con la qualificazione archiviata, dovrà sobbarcarsi la trasferta a Budapest. Programma stravolto, comunque, anche se Di Carlo ha intenzione di mandare in campo molte riserve e cambiare la lista B. In moti rimarranno a lavorare a Bogliasco giovedì prossimo anche perché il rientro fissato con il charter è previsto per le due del mattino, certamente un orario non ideale per preparare la stracittadina. Palombo, Pazzini e molti altri lavoreranno come al solito con una seduta al pomeriggio; la squadra alla sera scenderà in campo mentre venerdì l'allenamento sarà regolare al pomeriggio. Sabato rifinitura e domenica una lunghissima giornata d'attesa, visto che anche questa sfida si disputerà nel rigido clima della sera. Insomma, il Debvrecen non ci voleva ma, anche se il tecnico non lo ammetterà, meglio essere usciti con una settimana d'anticipo invece di giocarsi tutto e poi uscire due giorni prima del match cruciale del campionato.
Proprio Di Carlo in questi giorni sta facendo due conti: con il Brescia rientrerà Lucchini ma Semioli e Zauri proveranno a forzare e non perché vogliono esserci con il Brescia ma perché al derby nessuno dei due vuole rinunciare. Così non è escluso che se dovesse farcela Semioli possa giocare anche qualche minuto domenica per recuperare un po' di condizione fisica. Insomma, il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato.