Samp, 4 salti nel quarto di Coppa

(...) ci riprova su cross di Palombo e questa volta fa centro.
LUCCHINI voto 6: il suo compito è quello di marcare Larrivey, visto l’agonismo del numero 19 del Cagliari non deve certo fare gli straordinari.
ZENONI voto 5,5: grande lavoro sulla fascia destra, tanta corsa, ma consueta imprecisione nei cross dal fondo. Anche quando tenta di saltare l’uomo ed entrare in area di rigore, lo fa con scarsa fortuna.
SAMMARCO voto 6: gioca dietro le due punte dimostrando un certo brio nel primo tempo, ma dopo il secondo gol si spegne come tutta la partita che perde quel minimo di intensità che aveva regalato nei primi 45’. 21’st FRANCESCHINI voto 6.
VOLPI voto 6,5: il capitano alla prima partita del 2008, serve a Bonazzoli il pallone del vantaggio blucerchiato. Solita impeccabile cabina di regia.
PALOMBO voto 6,5: Si inserisce su un corner di Volpi e con un guizzo di testa anticipa il portiere rossoblu Fortin, chiudendo la gara sul 3-0. Suo il traversone per il gol del 2-0 di Sala.
ZIEGLER voto 5,5: poco preciso e discontinuo non lascia il segno su questa gara.
CASSANO voto 6,5: gioca al 50% della sua potenzialità, ma quando la palla gli arriva tra i piedi sa sempre dove deve darla. La sua genialità fa differenza anche a mezzo servizio. Esce dal campo a suo modo, lasciando il terreno di gioco qualche attimo prima della sostituzione. 19’st BELLUCCI voto 6.
BONAZZOLI voto 6,5: pronti via, il «Bombazzoli» torna da titolare a Marassi battezzando la porta del Cagliari dopo soli quattro minuti. 50 minuti su buoni livelli, poi cala.
MAZZARRI voto 6,5: minimo sforzo, massimo risultato. La sua Samp è più concreta del solito. Ora diventa più suggestiva che mai la doppia sfida nei quarti contro la Roma.