Samp, allarme rientrato per Padalino

Buone notizie per Walter Mazzarri: gli accertamenti clinici ai quali si è sottoposto ieri Marco Padalino, uscito per un infortunio muscolare durante la gara contro il Lecce, non hanno evidenziato lesioni. L'esterno si sottoporrà dunque a fisioterapia, in attesa di verificare ulteriormente la situazione la settimana prossima, ma a questo punto per il derby potrebbe recuperare. Qualche preoccupazione in più invece la suscita Bottinelli che rientrerà soltanto domani notte dall'Argentina e che a questo punto non sarà disponibile per la gara di domenica prossima contro il Catania. Anche perché ieri, alla ripresa della preparazione a Bogliasco, si è allenato ancora a parte anche Campagnaro e Mazzarri, se non dovesse recuperare nemmeno l'altro argentino, si ritroverebbe, proprio come domenica scorsa, con tre difensori contati. La solita emergenza quindi che colpirà questa volta anche il centrocampo, visto che ieri il giudice sportivo ha squalificato per un turno Sammarco. Mazzarri in questo caso, con Palombo ancora fuori per lo strappo di quasi un mese e mezzo fa, si affiderà a Daniele Dessena mentre Franceschini sarà schierato nel ruolo di regista. Al posto di Padalino invece ci sarà Stankevicius.
A proposito di Catania, sulle strane punizioni della squadra di Zenga è intervenuto anche il designatore Pieluigi Collina. I pantaloncini abbassati di un giocatore e la barriera che oscilla avanti e indietro sono stati i due principali argomenti di discussione: «Vorrà dire che ora guarderemo anche i pantaloncini bassi in area». Collina ha chiarito anche che il regolamento non contempla casi del genere come condotta antisportiva, ma semplicemente perché «quando si sono stilate le norme non si prevedeva una eventualità del genere». Se, insomma, è considerato antisportivo abbassarsi i pantaloni per «offendere il pubblico o provocare un avversario», la distrazione del portiere, come accaduto a Matteo Sereni in occasione della gara contro il Torino, non era prevista. Intanto arrivano veleni da Madrid su Cassano, il cui nome è stato da più parti «letto» nelle parole dell’attuale presidente del Real Ramon Calderon. Calderon, riferendosi ad una foto che ritrae l’ex presidente Florentino Perez in compagnia di Ronaldo e Zinedine Zidane, ha detto: «Ora mi aspetto che domani posi per i fotografi con un altro giocatore, che ha preso quattro milioni di euro dal Real Madrid e che, secondo quanto ha detto lui stesso, li ha utilizzati per accrescere la natalità e rilanciare la prostituzione».
Prosegue infine a gonfie vele la prevendita per la sfida di Coppa Italia in programma giovedì 27 contro lo Stoccarda: sono già 13 mila infatti i mini abbonamenti staccati dalla società per la doppia gara europea, mentre al Sampdoria Point, dopo due giorni di prevendita, è già febbre da derby. È partito infatti il «cambio posto» riservato a chi possiede la tessera stagionale di Gradinata Nord, che ovviamente sarà riservata ai supporter rossoblù. La prevendita continuerà fino a dopodomani. Poi spazio alla prevendita per gli altri settori e infine alla vendita libera.