Samp beffata, fa festa solo Palermo I doriani subiscono gol al 91’ e sono eliminati. Siciliani avanti

Dopo la Roma, anche il Palermo ottiene la qualificazione ai sedicesimi di Coppa Uefa (oggi il sorteggio). Sfuma invece al 91’ il sogno della Sampdoria: in svantaggio dopo dieci minuti, quando Thomert approfitta della scivolata di Sala e supera Castellazzi con un pallonetto di sinistro, la squadra di Novellino pareggia al 24’ con Flachi (straordinario sinistro al volo dopo la torre di Bonazzoli). Più sfortunato l’attaccante qualche minuto dopo quando coglie il palo. Nella ripresa il Lens sfrutta l’unica occasione con il nuovo entrato Jemaa che beffa Castellazzi e la Samp in pieno recupero.
Più semplice il compito del Palermo che ipoteca il successo nella prima frazione: al 26’ assist di Santana per Makinwa che brucia Andersen e sigla l’1-0 dribblando anche il portiere; in chiusura di tempo il 2-0: punizione di Grosso e Rinaudo manda la palla in rete con il braccio. Protesta vivace di Rytter che viene espulso. In dieci contro undici il Broendby non ha la forza di reagire, anzi subisce nel finale il 3-0 ancora con Rinaudo (e stavolta il gol è regolare).