La Samp in campo per ritrovare fiducia

Oggi è l'ennesimo giorno delle risposte, per una Sampdoria perennemente sotto esame. Le parole del vicepresidente Edoardo Garrone, in settimana, sono state fin troppo chiare. «La Sampdoria bisogna meritarsela», e se la squadra non inizia a correre (in campo e soprattutto in classifica), molte cose potrebbero cambiare – da qui al mercato di gennaio – per giocatori e tecnico. Al di là dei 4 punti in due gare contro Crotone e Brescia, si andrà avanti – anche oggi al Ferraris col Vicenza (ore 15) – con quella che resta una «fiducia condizionata». Soprattutto nei confronti di un Atzori che non può più sbagliare niente, o quasi, per salvare la panchina. Lo stesso mister, solo due giorni fa, aveva apertamente parlato di «ultima spiaggia».
Il ritorno di Palombo tra i titolari sarà uno dei temi della partita. L'esclusione del capitano contro il Crotone aveva fatto un po' discutere, ma obiettivamente i giovani Obiang e Soriano (pur espulso al Rigamonti) non lo hanno fatto rimpiangere. Poi lo stesso Palombo è tornato in campo, a gara in corso contro il Brescia, con uno spirito diverso, facendo vedere buone cose e «battendo bene persino i calci d'angolo», come ha sottolineato lo stesso Edoardo Garrone. Dunque, un Palombo in più nel motore di questa Sampdoria che vuole finalmente ripartire. Senza dimenticare i rientri sulle fasce di Semioli e Foggia.
E poi le scelte in attacco: Pozzi e Bertani paiono i favoriti, ma sono stati convocati anche Piovaccari (non al meglio), Maccarone, Foti e Fornaroli. Non è da escludere qualche sorpresa dell'ultimo minuto. Tra le alternative, sulla destra, anche Padalino, che potrebbe giocare sia avanzato, nel caso in cui Foggia non venisse impiegato dall'inizio, sia in difesa al posto di Rispoli.
Quella di oggi sarà la prima partita a Marassi dopo il nubifragio genovese del 4 novembre. Incasso interamente devoluto agli alluvionati, adesivi benefici dei tifosi blucerchiati e anche ventimila t-shirt solidali («Non c'è fango che tenga») tra le iniziative collaterali. La probabile formazione della Samp (4-4-2): Da Costa; Rispoli, Gastaldello, Volta, Castellini; Foggia, Palombo, Obiang, Semioli; Pozzi, Bertani.