La Samp dei giovani piace agli imperiesi

Amichevole fuori porta per la Sampdoria che ieri pomeriggio si è esibita al "Ciccione" di Imperia, contro l'Imperia Calcio, la società che ha appena conquistato la promozione dall'Eccellenza alla serie D. Uno spettacolo di colori nerazzurri e blucerchiati hanno colorato le gradinate del campo del levante ligure tra l'entusiasmo di almeno 600 tifosi. La gara è finita 3-0 per i blucerchiati con gol di Flachi nel primo tempo e di Marchesetti ed Azor nella ripresa.
Per Novellino un test in vista dell'ultima gara di campionato contro il Lecce di domenica prossima al"Ferraris". Il tecnico della Samp nel primo tempo ha schierato Castellazzi in porta, Castellini terzino destro con Pavan e Sala ancora una volta in coppia al centro della difesa e Pisano sulla sinistra. A centrocampo Zenoni e Tonetto esterni, con Palombo e Volpi a presidiare la parte centrale. In attacco Flachi è stato affiancato dal giovane Foti. Questa dovrebbe essere, a grandi linee, l'undici che giocherà anche domenica pomeriggio, con qualche dubbio su chi in avanti affiancherà Flachi, visto che Kutuzov ieri non ha giocato perchè in permesso. A Bogliasco sono rimasti anche Diana, Bonazzoli, Falcone e Iuliano, che sicuramente non recupereranno per domenica, e Gasbarroni che potrebbe invece rientrare in gruppo.
Le novità della gara di ieri sono stati i tanti giovani impiegati da Novellino, che ha deciso di dare spazio nella ripresa ai vari Bastrini, Azor, Mingozzi, Paolo Castellazzi, Soddimo e Virdis. L'allenatore della Sampdoria era particolarmente soddisfatto della prestazione di Paolo Castellazzi. «Ho visto un giocatore molto presente in campo, mi ha impressionato molto- ha commentato Novellino- Ma ho avuto piacere di gustare un po' tutti i nostri giovani».
Domenica intanto, sarà sicuramente l'ultima gara in blucerchiato per Pavan che la prossima stagione giocherà nel Bologna, Tonetto (verso la Roma) ed Antonioli ormai prossimo ad accasarsi alla Juventus. Da capire come la gradinata Sud deciderà di salutare la squadra dopo le polemiche delle ultime settimane.