Samp domina ma non vince

da Genova

Bisogna sapersi accontentare. Segno ics sulla schedina, va bene così. Lo dicono tutti. Da Walter Novellino («I piccoli passi pagano, adesso vogliamo chiudere alla grande il campionato. E finalmente sono finite anche le voci da Palermo, voglio costruire qualcosa di grande a Genova») a Nedo Sonetti: «La Samp ci ha messo in difficoltà nel primo tempo, il Cagliari si è ripreso nel secondo: pareggio giusto». Finalmente, la Samp spezza quell'incantesimo (6 sconfitte consecutive) e il Cagliari si rimette in pista dopo l'ultimo passo falso casalingo. C'è la rete di Castellini (doriani in gol dopo 481’), poi Diana sbaglia il raddoppio. E arriva il pari di Suazo, dopo una corta respinta di Antonioli su diagonale di Pisano, che mette il freno alla Samp. A quel punto, nessuno aveva più voglia di farsi male.\