Samp, l’ultima spiaggia di Mazzarri passa per l’Atalanta dell’ex Del Neri

(...) vincitori negli ultimi mesi di scudetto, Coppa Italia e Supercoppa Italiana - proveranno a conquistare la prestigiosa «Coppa Carnevale», nella finalissima contro la Juventus. La Samp Primavera, ieri, ha battuto l'Inter detentrice del trofeo. Un bel successo (2-1), maturato grazie ad un primo tempo perfetto: gol lampo di Ferrari dopo appena quaranta secondi, poi il raddoppio di Mustacchio (convocato anche da Mazzarri per la partita di oggi a Marassi). Nella ripresa il forcing dei nerazzurri, capaci di segnare solo nel finale, con un rigore realizzato da Napoli e concesso in modo quantomeno generoso. «Siamo stati molto bravi - dice Pea - faccio davvero i complimenti ai miei ragazzi. Sapevamo di poter competere per questo Viareggio, ma vincere non è mai facile. Adesso sotto con la Juventus».
Oggi però - a Marassi - bisogna dimenticare i fischi «europei» contro il Metalist. Servono tre punti per scacciare i fantasmi della serie B. Col ritorno di Accardi in difesa, si potrebbe rivedere a centrocampo Stankevicius. Out Campagnaro, Gastaldello e Delvecchio. Gigi Del Neri, ex blucerchiato e ora tecnico dell'Atalanta: «Attenzione a Cassano e Pazzini, sono giocatori importanti». La probabile formazione della Sampdoria: Castellazzi in porta, Raggi, Lucchini e Accardi in difesa, Stankevicius, Sammarco, Palombo, Franceschini e Pieri a centrocampo, Cassano e Pazzini in attacco.