Samp, il Maggio fiorentino

Federico Casabella

Ci sarà un tifoso d'eccezione a visitare la mostra per i 60 anni della Sampdoria che sta attirando in piazza Matteotti migliaia di tifosi Sarà Francesco Falchi, leader indiscusso dei blucerchiati nell'era Garrone il primo giocatore dell'attuale Sampdoria a visitare la mostra dei sessant'anni allestita dalla società. L'appuntamento è fissato per questa mattina a mezzogiorno e potrebbe essere l'occasione per capire quale sono le impressioni del numero 10 sulla nuova squadra che sta prendendo forma in questi giorni.
Proprio ieri, la Sampdoria ha definito l'accordo per portare a casa Mirko Pieri e Fabio Quagliarella lasciando all'Udinese un pezzo di Salvatore Foti. È andata in porto la trattativa imbastita qualche settimana fa dal duo Marotta-Asmini che permette alla squadra blucerchiata di coprire la partenza di Marco Pisano, già parzialmente arginata dall'arrivo di Accardi, e di chiudere il fronte dell'attacco dopo l'acquisto del cartellino di Bonazzoli e l'ingaggio di Christian Vieri. Per ottenere il cartellino dei due giocatori bianconeri, la Samp dovrà rinunciare alla metà del cartellino di Salvatore Foti che il prossimo anno rimarrà comunque in blucerchiato.
Nell'intensa giornata di trattative la Samp ha anche definito il prestito di Christian Maggio, difensore centrale che può giocare anche a destra, dalla Fiorentina. L'ufficialità dell'accordo potrebbe arrivare già oggi, in concomitanza con quella del prestito al Cesena dell'attaccante Virdis, giovane della Sampdoria che lo scorso anno ha vestito la maglia del Chieti.
Beppe Marotta continuerà a lavorare per rinforzare ancora la difesa. Il primo obiettivo è noto da tempo. Ha il nome ed il volto che corrispondono a quello di Christian Terlizzi, 25 anni, 25 presenze e 5 reti nell'ultima stagione al Palermo. Si tratta da tempo ed il suo destino blucerchiato potrebbe essere legato a quello in rosanero di Aimo Diana. La Sampdoria ha deciso da tempo di cedere il centrocampista per fare cassa. La pista più calda resta quella della Sicilia, anche se per il Palermo rappresenta una seconda scelta se non andasse a buon fine l'accordo con Franco Semioli, esterno destro del Chievo Verona. Marotta incontrerà Foschi nel fine settimana. Il secondo obiettivo per il reparto difensivo arriva dalla riviera adriatica. Angelo Rea, 24 anni centrale del Cesena, è stato la rivelazione del campionato cadetto che ha visto i romagnoli sfiorare i play off. Per lui sta lavorando anche il Napoli, ma la prospettiva di un campionato nella massima categoria potrebbe far propendere il giocatore per su Genova.
Intanto, il Torino sembra vicino a Moris Carrozzieri: il coriaceo centrale blucerchiato potrebbe accasarsi alla corte di De Biasi. Carrozzieri potrebbe essere ceduto in comproprietà. La trattativa è aperta: Marotta e Cairo si incontreranno oggi pomeriggio per definirne la cessione. La richiesta è di 1,5 milioni per la comproprietà. Lo stesso giocatore, in questi giorni in vacanza in Messico, sembra possibilista e non disdegnerebbe la piazza piemontese: «Come quella di Genova - ha dichiarato il giocatore -, Torino è una piazza incredibile. Il calore dei tifosi è coinvolgente, inutile nascondere che farebbe piacere giocare in serie A con una squadra così».