Samp, Makinwa pronto a correre sulla corsia lasciata vuota da Diana

Il nigeriano nel mirino della società, mentre risalgono le quotazioni di Bonazzoli

Paola Balsomini

Ayodele Stephen Makinwa. Potrebbe essere lui il nuovo attaccante della Sampdoria. Operazione facile facile, con il Palermo. Operazione che potrebbe essere complicata soltanto da un aspetto che però questa volta non sembra vincolante: il folletto nigeriano ha giocato nel Genoa. Ma la trattativa ha poche analogie con la più famosa vicenda Montella. Makinwa infatti fu ceduto dal Genoa per volere di Serse Cosmi che nel suo anno in rossoblù si trovava a lavorare con un parco attaccanti di tutto rispetto. In seguito la decisione portò qualche polemica: Makinwa nell'Atalanta esplose e anche il presidente Enrico Preziosi non gradì la decisione di lasciare andare via quello che era un suo pupillo, visto che erano insieme dai tempi del Como.
Makinwa, dopo ave fatto bene nell'Atalanta senza evitare però la retrocessione dei bergamaschi, diventò così uno dei pezzi pregiati del mercato. Passò al Palermo di Maurizio Zamparini e si trovò il fardello di dover sostituire, insieme a Caracciolo, uno come Luca Toni. Il suo è stato un campionato fatto più di ombre che di luci, tanto che Zamparini sarebbe disposto a cederlo, anche in prestito o in comproprietà. Insieme a Christian Terlizzi del Palermo si può fare.
In realtà Novellino sta seguendo Makinwa, che quest'anno ha collezionato 17 presenze, con l'idea di un suo possibile impiego come esterno, visto che la sua più grande dote è quella della velocità. Con l'addio di Diana, Makinwa sembra destinato a poter ricoprire anche quella corsia, anche perché fisicamente non è la torre che il tecnico blucerchiato sta cercando. Per questo ruolo risalgono invece le quotazioni di Emiliano Bonazzoli; la società blucerchiata si sta guardando intorno e, viste le alternative e i pochi soldi da poter spendere, ecco che l'ariete, in comproprietà tra Parma e Reggina sta tornando di attualità. Un altro nome che sta circolando nell'ambiente blucerchiato è quello di Giampaolo Pazzini, della Fiorentina. Pazzini, rientrerebbe a livello teorico, in un scambio con Diana che andrà a vestire la maglia viola. Della Valle però non sembra intenzionato ad inserirlo nella trattativa e al suo posto potrebbe arrivare invece un centrocampista di quantità.
Alla fine, insomma, il club di Corte Lamruschini spera soprattutto in un recupero del bomber che aveva trascinato la squadra nella prima parte del campionato, prima della lesione ai legamenti che lo ha obbligato all'operazione. Bonazzoli ha già parlato con il procuratore e gli ha manifestato la volontà di rimanere a Genova anche per la prossima stagione. La Reggina vorrebbe riprendersi il suo attaccante ma alla fine potrebbe essere la Samp a spuntarla con un rinnovo del prestito. Il parco attaccanti, secondo le strategie blucerchiate, sarebbe quindi al completo, anche se ovviamente i tanti svincolati dovranno essere rimpiazzati.