Alla Samp è il momento degli addii

C'è il mercato in entrata, con l'arrivo di un portiere, un esterno e un difensore, ma per la Sampdoria sta per arrivare anche il momento degli addii. Il primo a lasciare la maglia blucerchiata, dopo una manciata di mesi fatta più di ombre che di luci, sarà Ruben Olivera. Il centrocampista tornerà da dove è venuto e cioè alla Juventus ma con il club del Lingotto potrebbe intrecciarsi anche un'operazione favorevole alla società di Corte Lambruschini. Con l'addio di Olivera infatti potrebbe arrivare un portiere, e in casa bianconera c'è Emanuele Belardi che farebbe comodo alla porta della Sampdoria e che adesso ricopre il ruolo di terzo estremo difensore. In realtà per sostituire Luca Castellazzi, che non ha convinto nelle ultime due gare dopo l'infortunio a Gianluca Berti, i nomi sono soprattutto due: Matteo Sereni, che vorrebbe tornare alla Samp anche se l'addio di 4 anni fa fu piuttosto burrascoso, e Gianluca Curci, di proprietà della Roma.
Ma la Sampdoria è alla ricerca anche di un difensore e di un centrocampista: secondo le nuove norme della Lega se c'è un acquisto deve esserci anche una cessione e allora la Samp si sta adeguando con altre due trattative. La prima riguarda la cessione di Mirko Pieri, che fino a questo momento non ha convinto, mentre con l'arrivo ormai probabile di Marco Padalino del Piacenza è in partenza Massimo Bonanni che fino a questo momento ha trovato poco spazio. Altra pedina importante di scambio è il solito giovane Salvatore Foti che certamente sarà ceduto in prestito ad una società di serie B. Il giocatore ha grande mercato e anche la Juventus ha messo gli occhi sul baby attaccante (grazie allo scambio di comproprietà la Sampdoria in estate ha acquistato la metà di Fabio Quagliarella di cui la stessa Juve ha chiesto la quotazione). Ma alla fine il colpo di mercato potrebbe arrivare grazie ad una cessione illustre: alla lunga per Walter Novellino gestire quattro attaccanti potrebbe essere complicato e allora Emiliano Bonazzoli potrebbe essere dato in prestito in cambio di una pedina eccellente. Magari un esterno veloce, sulla corsia di destra.