«La Samp non giocherà»

«Non si gioca». L’avvertimento è arrivato ieri durante la manifestazione di protesta inscenata dai tifosi genoani. Ovviamente il riferimento è alle prossime gare che verranno disputate al Ferraris. Non dal Genoa ma dalla Sampdoria. Non a caso il trofeo Seat Pagine Gialle, anche se non ufficialmente, è stato dirottato a Milano per motivi di ordine pubblico. Non a caso la Sampdoria giocherà la prima gara lontano da Marassi contro la Fiorentina. Si vocifera anche che alcuni tifosi del Genoa abbiano intenzione di acquistare biglietti di Gradinata Nord per creare disordini durante le gare interne della formazione di Novellino. Insomma un inizio ad alta tensione, anche se a calmare le acque ci sarà la sosta di campionato, già alla seconda giornata di campionato. Comunque sia domenica la Samp sarà impegnata a Firenze e questa sera a San Siro Novellino farà le ultime prove generali prima dell’inizio ufficiale della stagione. Contro i viola mancheranno Volpi e Dalla Bona, oltre a Delvecchio, tutti squalificati. Via libera quindi alla coppia Palombo-Edusei che scenderà in campo dal primo minuto.
Per il resto a questa sera contro il Milan (inizio alle ore 20 e 30, diretta su Italia Uno) non dovrebbero essrci grandi novità, con la confermatissima coppia di attaccanti Flachi-Bonazzoli.
Intanto il centravanti Corrado Colombo che attualmente si sta allenando a Bogliasco potrebbe essere ceduto in prestito all’Ascoli.