Samp, notte magica: Quagliarella regala due strenne natalizie

Le pagelle dei protagonisti della «notte magica» blucerchiata:
CASTELLAZZI 5,5: si fa sorprendere clamorosamente fuori dai pali sul tiro di Vigiani che porta in vantaggio il Livorno. Per il resto serata da spettatore passata a scaldarsi i muscoli nel freddo di Marassi.
MAGGIO 6,5: gioca nel suo ruolo naturale con estrema sicurezza. Mai una sbavatura, si conferma soluzione ideale sulla destra quando Zenoni è chiamato a tappare le falle sulla fascia opposta.
ACCARDI 6: altra prova positiva per l'ex palermitano che si adatta al ruolo di centrale. Ha un pregio, si limita a svolgere il suo compito, talvolta spazzando l'area con tiri a campanile, senza provare giocate rischiose.
FALCONE 6,5: controlla Lucarelli alla distanza. Lo aiuta l'impalpabilità del capitano del Livorno che resta isolato tra una selva di maglie blucerchiate.
ZENONI 6,5: lavora sulla sinistra con estrema tranquillità, in fase difensiva dovrebbe stare attento a un assente Pfetrzel, in avanti si spinge aiutato dal gioco di Quagliarella che gli lascia campo portandosi via l'avversario. Peccato per la scarsa precisione dei suoi cross, fatta eccezione per il preciso traversone su Quagliarella che ha sancito il poker doriano.
QUAGLIARELLA 8: valore aggiunto di questa Sampdoria. Una soluzione offensiva che premia il gioco di Novellino. Dalla sua parte costringe Balleri a giocare molto arretrato liberando anche Zenoni che sale con tranquillità senza essere contrastato e più volte arriva al cross. Trova anche il fallo del rigore che sancisce il sorpasso blucerchiato. Nel secondo tempo due perle: prima la botta al volo di destro per il 3-1, quindi il poker doriano con uno stacco di testa preciso e potente che, oltre a fargli scalare la classifica cannonieri (siamo a quota 9), fa spellare le mani al pubblico di Marassi. Ammonito, e in diffida, inizia in anticipo le vacanze di Natale. (dal 79') PIERI sv
VOLPI 7: consueto regista di precisione lavora un po' anche per il fido compagno di reparto Palombo, che gioca stringendo i denti. Sempre piacevole vederlo in azione.
PALOMBO 6: all'ultimo Novellino decide di rischiarlo senza tentare esperimenti. Fa il suo. (dal 84') DA MOTA sv
FRANCESCHINI 6: trova la seconda marcatura con la maglia blucerchiata. Bravo a crederci nell'occasione del gol.
BONAZZOLI 6: giusti i movimenti, scarsa la concretezza. Si sacrifica molto per Quagliarella e Flachi tralasciando la conclusione a rete, prova solo una volta il tiro facile preda di Amelia. (dal 66') BAZZANI sv
FLACHI 6,5: la sua qualità è fuori discussione. Quando la squadra è in difficoltà riemerge grazie ai suoi colpi. Preciso nel rigore, anche a lui Novellino chiede qualche sacrificio tattico. Conclude meno e costruisce di più. Ma con questa soluzione la Sampdoria viaggia.