Una Samp a pezzi tenta il colpaccio

«Non partiamo battuti, anzi. Sono convinto che faremo una grande gara». Walter Mazzarri tenterà il colpaccio questa sera contro l'Inter. Il collega Roberto Mancini sembra già in bilico ma il tecnico della Samp invece preferisce tenere alta la guardia: «Con il Livorno è stata una gara stregata, altro che esonero di Mancini». In realtà Mazzarri ha già da fare i conti con una Sampdoria a pezzi: Montella e Volpi non sono nemmeno stati convocati, Delvecchio non è al meglio, Maggio non ce la fa e Cassano è a mezzo servizio «e poi ci sono giocatori come Zenoni che continuano a scendere in campo in tutte le gare. Ci sono ruoli in cui non ho alternative».
La buona notizia è la convocazione di Emiliano Bonazzoli che torna a disposizione dopo l'infortunio ai legamenti della scorsa stagione. Il bomber blucerchiato ha anche bruciato le tappe e oltre a questo sembra già in buona condizione, anche se dovrà recuperare il ritmo partita.
Il problema maggiore sarà però la doppia assenza di Volpi e Montella: Mazzarri proverà il centrocampo a cinque con Franceschini e Sammarco in mezzo e con la coppia di attaccanti Caracciolo-Bellucci. Poi c'è sempre Cassano, che contro l'Atalanta potrebbe partire dal primo minuto: «L'idea è quella di aumentare progressivamente il minutaggio - conferma Mazzarri -. Antonio è arrivato a preparazione iniziata, devo portarlo piano piano al livello degli altri e giustamente devo farlo nelle partite che contano: è un giocatore importante, chiaro che voglio farlo crescere. Ma tenete anche presente che così mi gioco un cambio, e devo stare bene attento a non sbagliare il momento per mandarlo dentro: ha fatto venti minuti molto, molto bene, ma se lo metto dentro troppo presto e quando serve non ne ha più? Ne ho, di variabili da tener presente».
Capitolo Montella. Il giocatore non ha gradito la sostituzione, ma l'infortunio al ginocchio non è politico: «Io non so cosa vi siate messi in testa - sorride ai giornalisti -, ma vi dico chiaro che tra me e lui c'è un grosso rapporto personale e una buona intesa. Se volete sapere del cambio, io vi dico che un giocatore contento di essere levato a me non garberebbe mica».
Intanto la società comunica che i biglietti per la gara Aalborg - Sampdoria, in programma giovedì 4 Ottobre 2007, presso l'"Aalborg Parken" di Aalborg alle ore 19, saranno messi in vendita il giorno stesso della gara, in loco, secondo presso lo store ufficiale "AaB Sport+Fashion" - Kennedy Arkaden, 9000 Aalborg (di fronte alla stazione ferroviaria), dalle 10 alle 17.30. A partire dalle ore 17 direttamente allo stadio, presso il botteghino sito all'ingresso del Settore 6 ("FAXE Sector"). I biglietti potranno essere acquistati, al prezzo di 135 DKK (Corone Danesi), anche tramite pagamento in Euro (equivalente a 15 euro). I cancelli dello stadio saranno aperti a partire dalle ore 17 del giorno stesso della gara. Nell'impianto è severamente vietato fumare e introdurre alcolici.
Sampdoria (3-5-1-1): 83 Mirante, 16 Campagnaro, 14 Sala, 6 Lucchini, 77 Zenoni, 17 Palombo, 21 Sammarco, 19 Franceschini, 3 Ziegler, 29 Caracciolo, 11 Bellucci. In panchina: 1 Castellazzi, 28 Gastaldello, 46 Pieri, 40 Delvecchio, 13 Bonazzoli, 99 Cassano. All. Mazzarri.