Samp, Sammarco scioglie il gelo

Rinviata la qualificazione per la Samp che deve dividere la posta (1-1 con gol di Sammarco) con lo Stoccarda. Rammarico nel finale per un’occasione sbagliata da Delvecchio.
CASTELLAZZI 6 - Incolpevole sul gol, impossibile intervenire.
LUCCHINI 5,5 - È squalificato in campionato, Mazzarri lo getta nella mischia al posto di Campagnaro. Partecipa come tutto il reparto difensivo all'ingenuità che si traduce nell'uno a zero per lo Stoccarda. (dal 27' st CAMPAGNARO 6 - Prove tecniche in vista del rientro dal primo minuto programmato a Cagliari domenica prossima)
GASTALDELLO 5,5 - Rimane sorpreso quando i tedeschi affondano nella manovra che porta il vantaggio. Complessivamente una prova non del tutto sufficiente.
ACCARDI 5,5 - Subito protagonista con un anticipo su Gomez che si trovava davanti a Castellazzi. Ma anche lui sbaglia in occasione del gol di Marica. Soffre tantissimo Gomez.
STANKEVICIUS 6 - Partenza con il freno a mano tirato, come tutta la Samp del resto. Poi, prende fiducia e da un suo colpo di testa nasce il pareggio di Sammarco (ZIEGLER sv al 40’).
DELVECCHIO 5,5 - Fa grande movimento, cerca di proporsi in avanti con i suoi inserimenti ma non è una serata particolarmente fortunata.
SAMMARCO 6,5 - Si vede poco in apertura, poi riappare nel momento giusto: preciso e puntuale quando ribadisce in rete la corta respinta di Lehmann sulla girata di Stankevicius. Un gol pesantissimo per lui e per la Samp.
D.FRANCESCHINI 6,5 - Apprezzabile l'impegno, ma spesso predica nel deserto. Prova a trovare gloria in attacco, il palo gli nega la gioia del gol. A centrocampo rappresenta sempre una diga importante per arginare l'avanzata dei tedeschi.
PIERI 6 - Cerca di dare spinta e progressione alle sue giocate sulla fascia sinistra ma trova davanti Osorio che gli chiude gli spazi. Meno brillante rispetto ad altre apparizioni.
BONAZZOLI 5 - Il bomber doriano di Coppa Uefa (quattro reti) è chiamato alla conferma anche con lo Stoccarda. Una conferma che non arriva. Pochi rifornimenti ma appare un po' in difficoltà quando cerca di liberarsi nell'area tedesca. (dal 23' st BELLUCCI 6 - Quando entra è salutato da un boato del pubblico. Fa uno spezzone di gara ma lo fa al massimo. Mette un po' di pepe nell'attacco doriano)
CASSANO 6,5 - Sfida il gelo pungente di Marassi indossando la maglietta blucerchiata con le maniche corte. Si becca un'ammonizione dall'inflessibile arbitro Skomina. Cresce alla distanza.
ALL. MAZZARRI 6 - Obiettivo superare Boskov (dieci partite consecutive in Europa senza sconfitte) ma anche ipotecare la qualificazione. Si deve accontentare del record, il passaggio del turno è rimandato alla prossima sfida europea.