La Samp sfida il Vaticano: in campo i Religiosi di Ulivieri

L’amichevole con la Nazionale dei sacerdoti il 27 a Bogliasco E domani il Milan

La Sampdoria sfida il Vaticano. Non c'è nessuna guerra di religione, ma una appassionante sfida sul terreno di gioco tra la squadra di Walter Mazzarri e la Nazionale Italiana Religiosi che si terrà il prossimo 27 marzo a Bogliasco.
Ad annunciarlo è stato al programma sportivo della Radio Vaticana (che seguirà in diretta l’avvenimento), don Leonardo Biancalani vicepresidente della Nazionale Religiosi. Un evento per la selezione di sacerdoti e religiosi che per la prima volta incontrerà una squadra di serie A e che per l'occasione ha anche deciso di assumere un vero e proprio commissario tecnico: Renzo Ulivieri. L'ex allenatore della Reggina, non proprio noto per la sua fama di fervente cattolico, quanto per una forte simpatia comunista ereditata dal padre, è diventato il primo commissario tecnico dei religiosi: «La partita si terrà con due tempi di mezz'ora - ha raccontato don Biancalani - e sarà preceduta da una seduta tattica comune tra religiosi e giocatori della Sampdoria a porte chiuse». A guidare la lezione sarà Walter Mazzarri insieme al suo vice Nicolò Frustalupi. Insieme a Renzo Ulivieri ci sarà anche Enzo Bellocci attuale tecnico della nazionale vaticana e già allenatore di Mazzarri negli anni '70 nelle giovanili del San Vincenzo.
Chissà se l'amichevole tra Sampdoria e Nazionale Italiana Religiosi è stata organizzata per volere del Segretario di Stato Vaticano, il cardinale Tarcisio Bertone, che non ha mai nascosto la sua passione per il pallone. Tifoso della Juventus, quando era Arcivescovo di Genova è stato anche commentatore televisivo per alcune partite di Samddoria e Genoa. L'impegno della Chiesa per il calcio è tra l'altro sempre più vivo visto che la CEI, attraverso il CSI, centro sportivo italiano, gestisce l'Ancona Calcio, squadra che milita nel girone B di serie C1. Proprio nei mesi scorsi anche il responsabile per la pastorale giovanile della Conferenza Episcopale Italiana, il genovese Don Nicolò Anselmi era intervenuto chiedendo che i giocatori di serie A non bestemmiassero più in campo.
Gli attaccanti del Vangelo sfideranno la Samp alla vigilia della sfida interna che i blucerchiati giocheranno domenica 30 contro l'Empoli: «Ringrazio la Sampdoria - ha commentato don Leonardo Biancalani - per la disponibilità e l'ospitalità che ci ha concesso, perché questa nostra presenza con una squadra di serie A stemperi atteggiamenti di eccessiva animosità in campo e riporti i giocatrori ad una dimensione più umana e più bella del loro lavoro, ricco di valori sportivi».
La Sampdoria è alla vigilia della sfida contro il Milan. Domani sera a San Siro i doriani dovranno fare a meno di Franceschini fermato per un turno dal giudice sportivo. A prendere il suo posto dovrebbe essere Volpi. Oggi rifinitura e partenza per Milano. A dirigere Milan-Sampdoria sarà Banti di Livorno.