La Samp si sdoppia per la Nazionale

Sarà una Sampdoria rimaneggiata ma pazienza. Troppa la soddisfazione, per Walter Novellino, di vedere altri due suoi giocatori che questa sera, invece di vestire la maglia blucerchiata vestiranno quella azzurra. Si tratta di Angelo Palombo e Gennaro Delvecchio, chiamati all'ultimo secondo dal ct della Nazionale Roberto Donadoni per rimpinguare il reparto dopo l'infortunio ad Ambrosini. Così quella che sembrava essere una giornata come le altre si è trasformata in una mattinata decisamente movimentata: una volta giunti a Bogliasco, infatti i due blucerchiati hanno saputo di dover cambiare rotta, direzione Milano, dove un aereo li aspettava per unirli all'Italia, in ritiro a Napoli, dove questa sera alle 20.45 scenderà in campo contro la Lituania, nel primo dei due impegni validi per le qualificazioni ad Euro 2008. L'altro è in programma a Parigi mercoledì prossimo, avversaria la Francia vicecampione del mondo.
Il più sorpreso è stato sicuramente Palombo: «Sicuramente non ce lo aspettavamo, la convocazione è arrivata in fretta e furia ma quando la Nazionale chiama nessuno può dire di no, quindi ben vengano queste sorprese. Fa piacere partecipare alle qualificazioni europee, soprattutto in vista di un incontro stimolante ed atteso come quello contro la Francia. Anche a Napoli sicuramente ci sarà uno spettacolo da brividi».
Altro neo convocato, il centrale Gennaro Delvecchio, che, non più giovanissimo, forse aveva detto addio al sogno azzurro: «Entrare due volte in così poco tempo nel giro della Nazionale per me è particolarmente importante, è un anno che comincia nel migliore dei modi». E questa sera i due troveranno anche il loro compagno Emiliano Bonazzoli. Questo vuol dire che per l'amichevole di questo pomeriggio contro l'Atalanta Novellino dovrà rinunciare a metà squadra, visto che Terlizzi ha ancora qualche problema alla schiena, anche se con ogni probabilità non dovrà essere operato. Poi manca Parola, infortunato, come Berti, mentre Foti ha la gastroenterite. Alla fine il tecnico blucerchiato ha convocato i giovani Di Gennaro, Bastrini, Compagnone, Paolo Castellazzi, Da Mota (che partirà titolare vicino a Volpi) e Soddimo, mentre potrebbe fare anche il suo esordio dal primo minuto l'ultimo tesserato, il difensore Zivanovic.
E questo pomeriggio non sarà nemmeno un'amichevole come le altre, visto che in panchina ci sarà l'ex Cristiano Doni ma in tribuna potrebbe esserci, il condizionale è d'obbligo, Bobo Vieri, che ha portato un po' di scompiglio nello spogliatoio bergamasco. Novellino ha speso una parola anche per il suo ex giocatore: «Non fa più parte del nostro gruppo ma è un bravo ragazzo e gli auguro ogni fortuna».