Samp, il solito tris stavolta porta anche la firma di Cassano

Bellucci implacabile sotto rete e Castellazzi non deve neppure pagare il biglietto

CASTELLAZZI voto sv: spettatore non pagante. Troppe dispersivo il gioco della Reggina per arrivare a creare pericoli alla sua porta. Disoccupato.
CAMPAGNARO voto 6,5: Spezza il gioco amaranto che si frantuma quando deve affrontare la difesa blucerchiata. Il solito roccioso ragazzo di Cordoba.
SALA voto 6: svetta di testa nell'area della Reggina, cercando l'incornata giusta. In una serata in cui in difesa è da ordinaria amministrazione è un modo per divertirsi.
GASTALDELLO voto 6: non patisce i movimenti di Joelson anche se nel primo tempo patisce qualche incertezza sulla sinistra. Più sicuro nella ripresa. 38'st ACCARDI voto sv
MAGGIO voto 6: efficace nella sua zona di campo, lavoro dal centrocampo verso l'attacco. Duro nei contrasti rimedia un giallo nella ripresa, suo l'assit per il 3-0 di Bellucci.
PALOMBO voto 6,5: torna dal primo minuto dopo l'assenza forzata causa polmonite. Anello di raccordo tra centrocampo e attacco. Ritrovato.
VOLPI voto 6,5: il capitano non molla mai. In settimana si è parlato di mancanza di leadership in campo per la Samp, lui sembra la risposta.
PIERI voto 6: prestazione speculare a quella di Maggio, cambia la fascia. Pecca un po' quando deve andare in profondità.
SAMMARCO voto 6,5: con Cassano e Bellucci non sfigura. Crea tanto gioco, ma spreca qualche facile conclusione da dentro l'area di rigore. Mazzarri nell'intervallo chiede di chiudere la gara nella prima parte della ripresa e lui mette il timbro sfruttando una carambola della difesa amaranto. Segna in quello che risulta essere il mese a lui più prolifico: 3 gol su 5 in carriera segnati nell'ultimo mese dell'anno.
BELLUCCI voto 7,5: qualsiasi posizione è buona per provare la conclusione. Segna smarcato da una magia di Cassano, e ci prova in ogni modo: di testa, su punizione, al volo. Quando la Samp è in affanno, riesce a velocizzare il gioco. Fondamentale. 35' st CARACCIOLO voto sv
CASSANO voto 7: fantasia al potere. Gli bastano pochi minuti per far capire che il talento non lo ha lasciato negli spogliatoi. Tocchi di classe, magari azzardati, giocate di fino e costante ricerca del pallone. Tanto basta per ubriacare Lazzaro e tutta la difesa amaranto. Bersaglio dei difensori avversari il talento di Bari Vecchia meriterebbe molta più attenzione da parte degli arbitri. Avrebbe voglia di spaccare il mondo, ma frena i suoi impeti ricordandosi della sua precaria condizione fisica. Suo l'assist per l'1-0 di Bellucci. Litigata plateale con Ulivieri. Goliardico. 20' st BONAZZOLI voto 6: velo sul cross di Maggio che serve Bellucci per la terza rete blucerchiata.
MAZZARRI voto 6,5: continua l'altalena di prestazioni per la Sampdoria. Cinica e divertente quando va in vantaggio, in difficoltà se subisce l'iniziativa dell'avversario. La speranza è che la gare come quella di ieri sera, diventino una costante. Sfruttando le magie di Cassano e la concretezza di Bellucci, non sarebbe difficile risalire la classifica.
ALTRO SERVIZIO A PAGINA 28