La Samp sparisce, Atzori (per ora) no

Negli spogliatoi del San Francesco di Nocera si presenta solo il direttore sportivo Pasquale Sensibile. «È giusto che in questo momento parli solo il sottoscritto. Abbiamo giocato una gara davvero incontentabile ed ho già parlato con il tecnico che si è preso le sue responsabilità. Al momento Atzori non è in discussione, ma è chiaro che le nostra valutazioni da adesso in poi saranno analizzate con più profondità. Chiedo scusa ai tifosi». Tradotto che per l'ex allenatore della Reggina sarà decisiva la gara di martedì contro il Crotone al Ferraris, sebbene tutto può ancora succedere prima del match con i calabresi. Il fantasma di Beppe Iachini infatti comincia a farsi sempre più pressante. E pensare che i blucerchiati avevano cominciato molto bene, fino a metà frazione quando Di Maio di testa in area, da solo, batte Romero. Poco dopo e su un rigore inesistente la Nocerina raddoppia con Castaldo. Nella ripresa Bertani fallisce la rete che avrebbe potuto riaprire la gara e così i padroni di casa segnano il terzo gol. Un ingenuo Accardi atterra in area Farias, e questa volta, giustamente il direttore di gara assegna il rigore. Dal dischetto Catania realizza. Maccarone accorcia le distanze su assist di Foggia, ma dopo neanche un minuto Del Prete realizza il poker per i Molossi. (...)