La Samp torna indietro per cercare i gol

La svolta tra le mura del Ferraris. Ormai è questo l'obiettivo della Sampdoria formato trasferta che contro il Cittadella dovrà soprattutto invertire la rotta casalinga, decisamente piena di insidie a cominciare già dall'anno passato, quando proprio le sconfitte a Marassi decretarono la retrocessione dei blucerchiati. Quest'anno invece il trend esterno è più che positivo con tre successi contro Empoli, Albinoleffe e Ascoli, i due pareggi con Verona e Livorno e le zero sconfitte. Ben altra musica in casa: così Atzori ha deciso di blindare, come di consueto, le porte del Mugnaini per una gara che rischia di essere fondamentale soprattutto in chiave classifica (arbitra Palazzino) ed è per questo che il presidente Riccardo Garrone ieri ha deciso di far visita alla squadra. Il tecnico invece si affiderà così alla migliore squadra possibile con Pozzi che difficilmente riuscirà a recuperare, mentre davanti sarà confermata la coppia Bertani-Piovaccari e proprio sui gol dell'ex punterà il tecnico blucerchiato, che sembra aver ritrovato il capocannnoniere della stagione passata. Dietro invece con la squalifica di Costa, Accardi subentrerà dal primo minuto vicino a Gastaldello che dovrebbe recuperare. Nessun dubbio a centrocampo invece visto che Palombo ha risolto il problema alla caviglia e sarà al fianco di Obiang.