La Sampdoria richiama Cassano: «Non siederà in giuria a Miss Italia»

Sembrava già di vederlo, seduto ad uno dei tavoli dei giurati a fare apprezzamenti e dare voti alle 100 aspiranti miss, tra una risata e l'altra, a tu per tu con Mike Bongiorno. Un quadretto che avrebbe sicuramente alzato gli ascolti e incollato anche gli appassionati di calcio ai teleschermi, quello di Antonio Cassano tra i votanti al concorso di bellezza più famoso d'Italia. Una voce che, ieri pomeriggio, sembrava essere avvalorata dalla decisione della Sampdoria di anticipare di un'ora la gara in Svizzera, al «Comunale» di Bellinzona: si disputerà alle 15 anziché alle 16. Quella scelta, visto il gossip che si era diffuso nell'ambiente e riportato anche da un quotidiano nazionale che ha parlato della partecipazione a Salsomaggiore del talento di Bari vecchia, suonava quasi come una conferma. Ma da lì a poco è stata la stessa società blucerchiata a smentire ogni possibile coinvolgimento del giocatore nel programma di Rai Uno. «La squadra ha anticipato l'inizio della partita con il Bellinzona - hanno fatto sapere da Corte Lambruschini - per poter giocare alla stessa ora in cui si disputano le partite di campionato. Le notizie di un coinvolgimento del nostro tesserato nella giuria di Miss Italia, sono destituite di ogni fondamento».
Così la Sampdoria ha chiuso il caso e richiamato Cassano, che pure ha ricevuto un invito per far parte della commissione che valuta le modelle di Salsomaggiore, al solo suo dovere: quello di stare con la squadra e di entrare a far parte del gruppo anche al di fuori del rettangolo verde, senza altre distrazioni. Ora il fenomeno di casa Samp è chiamato solo a fare bene in campo, domenica pomeriggio, in quella che è considerata un'amichevole storica visto che sarà considerata come il «Cassano day». Quindi, per l'attaccante, è previsto uno scampolo di gara a Napoli, domenica 16, per partire da titolare nell'andata di coppa Uefa al «Ferraris» contro i danesi dell'Aalborg e quindi valutare le sue condizioni in vista del derby del 23 settembre.
Per questo trittico di fuoco che caratterizzerà il settembre doriano, la squadra ha ripreso gli allenamenti ieri mattina nel quartier generale di Bogliasco con una doppia seduta guidata da Walter Mazzarri. Brutte notizie per capitan Sergio Volpi che ieri in allenamento si è procurato una distorsione alla caviglia destra. Intanto, i tifosi continuano a rispondere bene alla nuova stagione. Non sono ancora stati forniti i dati sulla campagna abbonamenti, ma i suppoters della Sampdoria che hanno deciso di dare fiducia alla squadra per l'intera stagione sembrano aver superato quota 18.000, circa 2.000 in più rispetto all'anno scorso. Ottima la prevendita anche per la gara di coppa Uefa contro l'Aalborg per la quale i biglietti staccati sono quasi 3.000. Tutto questo fa il paio con i buoni successi di pubblico già ottenuti per Intertoto, Uefa e la partita con la Lazio di domenica scorsa. Segno del ritrovato entusiasmo che si respira intorno alla squadra.
Sempre in tema di tifosi, domani sarà la Federclubs ad ospitare il nuovo direttivo sostenitori squadre di calcio, associazione che raggruppa tifosi e dirigenti di quasi tutte le tifoserie di serie A, B e C1. La riunione si terrà alle 10.30 nella sede di Via Casata Centuriona. Al centro del dibattito le nuove norme che stanno disorientando il pubblico che frequenta gli stadi.