La Sampdoria si salva su rigore

Novellino chiede la prova tv per scagionare il capitano

Emmanuele Gerboni

da Genova

Fa tutto, e male, Oscar Girardi. Che sbaglia tanto, tantissimo. Ma qualcosa di buono riesce anche a farlo, mette d'accordo Samp e Siena. Sei gol, un'espulsione, tre rigori dubbi e uno, piuttosto chiaro, non concesso. Finisce pari. I toscani si sono fatti agganciare al 94', per un penalty (discutibile). Questa è l'ultima pagina della partita. Prima c'è da raccontare la rete di Flachi su rigore (il blucerchiato sarà espulso nella ripresa dopo un giallo per simulazione mentre il fallo di Negro in area valeva veramente un rigore), il pareggio di Locatelli dopo un palo di Chiesa e poi il sorpasso di Volpi. Girardi ci metteva ancora lo zampino quando vedeva un placcaggio di Pavan su Bogdani (pareggio di Chiesa), mentre Vergassola si faceva aiutare da una difesa blucerchiata poco attenta al 38' della ripresa e infilava ancora una volta Antonioli. Per chiudere il colpo di scena. 49', un secondo prima del triplice fischio. Rigore, il terzo della giornata. Volpi non sbagliava. Flachi, all'inizio di novembre, dovrà rispondere per la violazione dell'articolo 1 del codice di giustizia sportiva dopo le indagini sul calcio-scommesse, condotte dalla procura di Genova. Rischia un'ammenda.