La Sampdoria vince ma finisce in nove

Genova. Sotto gli occhi attenti di Roberto Mancini, Samp e Chievo si giocano un posto contro l'Inter nelle semifinali della coppa Italia. L'allenatore nerazzurro scruta il prossimo probabile avversario dei nerazzurri e assiste ad una partita avara di emozioni con i blucerchiati che si impongono di misura. La Samp trova il vantaggio al 20' dopo una triangolazione tra Bonazzoli e Quagliarella finalizzata da Sala che, ignorato dalla difesa del Chievo, batte Squizzi da pochi metri. Secondo tempo con meno emozioni, Samp più combattiva alla ricerca del raddoppio, e partita incandescente nel finale con le espulsioni di Maggio e Olivera nella Sampdoria e assedio degli ultrà blucerchiati alla panchina di Del Neri con una bottiglietta che colpisce il massaggiatore.