Sampierdarena: insegnante «fantasma» per 5 anni

Potrebbe essere definita insegnante fantasma: in cinque anni di servizio presso la direzione didattica di Genova Sampierdarena è stata vista ben poche volte e anche quest’anno, dopo il primo giorno in classe, è scomparsa. Ma il nuovo direttore didattico, che dalla maestra ha ricevuto una richiesta di permesso per motivi personali a settembre, già allertato di quanto avvenuto in passato, ha respinto la domanda con tanto di raccomandata, come previsto a termini di legge. Ad oggi l’insegnante, che ha ricevuto la raccomandata inviata dalla direzione didattica, non si è presentata al lavoro ma, sempre secondo quanto previsto dalla legge, le resta ancora del tempo per giustificare la propria assenza. Alla scadenza però - è stato spiegato - potrebbe partire il procedimento di licenziamento.