San Carlo Via al reparto di neurochirurgia

I milanesi possono contare su un nuovo reparto di neurochirurgia. Ha aperto presso l'ospedale San Carlo, che aveva ottenuto l'accreditamento da dieci anni ma che per scelte dirigenziali, non aveva mai proceduto effettivamente all'organizzazione del reparto stesso.
Ora invece, c'è già il primario e presto verranno assunti anche quattro medici e il resto dello staff. Ha lavorato per 15 anni al Policlinico il dottor Marcello Egidi e dal 31 dicembre si è insediato presso il San Carlo anche se ci vorranno ancora un paio di mesi prima che il reparto sia in pieno regime.
Per ora è già operativo l'ambulatorio di neurochirurgia, mentre per la chirurgia cranico encefalica è necessario attendere l'arrivo del microscopio operatorio.
La scelta di attivare il reparto - spiegano dalla direzione dell'ospedale - è frutto di un'analisi statistico-epidemiologica che ha rilevato come siano stati oltre 490 gli accessi in strutture non dotate di neurochirurgia tra i residenti nel bacino di riferimento (di cui l'80% di tipo chirurgico).
L'analisi della domanda neurochirurgica e neurorianimatoria è stata ulteriormente rafforzata da dati di provenienza da strutture milanesi dotate di neurorianimazione (Ca' Granda Niguarda, Fondazione Policlinico, Istituto San Raffaele) che riportano una media di saturazione del 100% nel 36% delle giornate nel periodo gennaio-maggio 2008.