A San Daniele prosciutto in festa

Ventotto produttori per 2.508.058 cosce lavorate nel 2004 per un giro d’affari complessivo annuo di circa 300 milioni di euro. Questo è il Consorzio del Prosciutto di San Daniele in Friuli, 0432.957515, www.prosciuttosandaniele.it, che l’anno scorso ha fatto segnare un incremento della produzione del 7%. La coscia di San Daniele la si riconosce perché meno panciuta e, soprattutto, per il piedino che non viene tagliato. Grande novità del 2005 l’aver anticipato di due mesi Aria di Festa, kermesse fissata dal 24 al 27 giugno. Uno dei momenti più interessanti riguarda il convegno sulle varie tipicità dei prosciutti Dop italiani e di uno francese, lo Jambon De Bayonne che così si confronterà con San Daniele, Parma, Modena, Veneto, Berico-Euganeo, Toscano e Carpegna. E ancora stand per degustazioni, dieci prosciuttifici aperti alle visite, formaggio Montasio, vini friulani, allegria.