San Lorenzo, transenne contro il degrado

Palazzo Marino sta varando un piano speciale antidegrado a San Lorenzo per mettere la parola fine ai vandalismi e ai festini all’aperto del popolo della notte, dove spaccio e vandalismi sono all’ordine del giorno. Abbandonata per il momento l’ipotesi della cancellata, il Comune ha deciso di transennare le colonne, o addirittura tutta la piazza, per proteggere la basilica di San Lorenzo e il colonnato. Dopo l’estate e dopo aver fatto un bilancio della sperimentazione, si deciderà se dare l’ok alla cancellata, osteggiata dalla maggior parte degli assessori. Sul tavolo del sindaco, che ha deciso di usare il pugno di ferro, come solo lei sa fare, un’ordinanza che vieta la vendita di bibite in bottiglie di vetro dopo la mezzanotte. Il prefetto, inoltre, ha disposto dei turni speciali: le forze dell’ordine presidieranno la zona fino alle 4 del mattino giovedì, venerdì e sabato, e avranno potere di intervento. Amsa anticiperà la pulizia della piazza dalle 5 alle 2, così da interrompere i festini urbani due ore prima e si occuperà della gestione dei bagni chimici, decorati da Toscani, che verranno sistemati nella piazza.