Al San Martino il computer riduce gli errori

Tutta la storia clinica di un paziente che viene ricoverato al San Martino sarà conservata dalla memoria del computer. Il processo di informatizzazione dell’ospedale fa un altro passo avanti con il controllo via computer delle 52 sale operatorie. «Con questo processo, che al San Martino, dopo aver interessato radiologia, il pronto soccorso e il 118, arriva adesso nelle sale operatorie, c'è la certezza di avere un governo del sistema gestionale delle sale operatorie, il corretto utilizzo delle risorse umane, tecnologiche e dei materiali - commenta Paolo Elia Capra, direttore sanitario dell'azienda ospedaliera San Martino -. Per il cittadino questo rappresenta una grande e assoluta certezza di trasparenza, sia per quanto riguarda le liste operatorie, che si basano solo sulla gravità clinica, sia sulla tipologia d'intervento». Questi i temi del convegno che si svolgerà domani a partire dalle 9 al centro congressi del Cba. San Martin, inoltre sperimenterà a breve, primo ospedale italiano il farmaco unico: al ricoverato, senza possibilità di errori verrà consegnato un sacchetto nominativo con i farmaci a lui destinati.