Al San Paolo si sblocca anche Zalayeta

Napoli. Il Napoli batte anche il Palermo, anche se con qualche affanno, e si lancia verso la vetta della classifica. La squadra di Reja è abile a complicarsi la vita nei momenti topici della partita. Ma gli azzurri sono anche abbastanza pratici e cinici da sapersi meritare, tutto sommato, la vittoria, grazie anche alla grande prestazione di Hansik bravo a sbloccare la partita all’inizio con una zampata sotto porta. Poi però troppo è lo spazio lasciato al Palermo, ma questo è un Napoli solido anche nel carattere, una squadra che non molla mai. L’emblema di questo gruppo di ferro sono gli uruguaiani Gargano e Zalayeta, quest’ultimo ritrovato dopo l’infortunio e autore del gol del raddoppio. il rigore finale di Miccoli arriva troppo tardi.