A San Patrignano tutto sarà Squisito

Sarebbe bello poter sempre rispondere «è squisito», alla domanda «com’è questo piatto?». Purtroppo non sempre avviene e allora ben venga la manifestazione organizzata al suo interno dalla Comunità di San Patrignano dal primo al 3 ottobre, sabato, domenica e lunedì. Squisito, 0541.362461, www.squisito.org, è infatti una tre giorni popolata da cuochi, prodotti, ricette e vini che concorreranno a formare un acquolinoso itinerario del Buon Paese. Con il biglietto d’ingresso fissato a 5 , è un inseguirsi di eventi: il villaggio degli artigiani, abitato da 110 produttori rigorosamente di qualità; le regioni a tavola, con l’Emilia Romagna che sabato allestirà una degustazione di tagliata di razza romagnola con accompagnamento di sangiovese; Déjeuner sur l’herbe ovvero picnic impressionista all’interno del campo di equitazione di San patrignano, ingresso 25, cucineranno Massimiliano Alajmo, Massimo Bottura, Moreno Cedroni e Fulvio Pierangelini. E ancora degustazioni di vini curata dall’Ais (nel bicchiere Morganti, Antinori, Aldo Conterno, San Leonardo...) e di aperitivi, convegni come quello che ha per tema: ma il vino è una droga?