San Raffaele la moda raccoglie 180mila euro

Circa 180mila euro raccolti: è un primo risultato della serata organizzata dal San Raffaele insieme con grandi marchi della moda, giovedì scorso, per sostenere la lotta ai tumori femminili e in particolare una nuova ricerca contro il carcinoma ovarico. «Un risultato incoraggiante, che conferma il valore dell’iniziativa» e che «ci porta a pensare di ripetere l’evento anche il prossimo anno» spiega Gabriele Bertipaglia, direttore Comunicazione e Sviluppo della Fondazione San Raffaele del Monte Tabor. «Per ora però, come prima cosa - ha aggiunto - stiamo immaginando altre iniziative per completare la vendita della merce messa a disposizione dalle case di moda».
«La moda fa bene al San Raffaele» è stata una prima assoluta: con le griffe Etro, Malo, Trussardi, Valentino e Versace che hanno sfilato per la prima volta all’interno di un centro di ricerca, con la musica di Silvia Mezzanotte, con laserata-discoteca per i giovani e con il lavoro volontario di circa 150 persone. Prima e dopo la sfilata si è svolta anche una vendita benefica (di articoli donati anche da Acqua di Parma, Armani, Ballantyne, Dolce & Gabbana, Gucci, Inghirami, Moschino, Poltrona Frau, Toy Watch).