San Valentino: eros in agriturismo per la coppia stanca

Secondo una ricerca, un italiano su due associa la vacanza verde con una parentesi da dedicare al sesso. Non manca l'offerta mirata: dai massaggi di coppia alle camere dell'amore sugli alberi, fino ai cibi afrodisiaci

La coppia è stanca? L'eros langue? Allora per San Valentino andate in un agriturismo. Questa per il 54 per cento degli italiani è la scelta giusta per rinfocolare passioni sopite. Secondo infatti una ricerca dell'associazione Terranostra, un «turista rurale» su due associa la vacanza verde alle relazioni sessuali.
E sono maggiormente gli uomini, con il 57 per cento, a «confessare» questo orientamento che però - sottolinea la Coldiretti - non è tenuto nascosto da ben il 50 per cento delle donne. Il legame tra agriturismo e sesso è poi condiviso dal 63 per cento dei giovani di età compresa a 25 ai 34 anni ma percentuali elevate si riscontrano anche tra le persone di età compresa tra i 45 ed i 54 anni, con il 46 per cento. La tranquillità delle campagne, il contatto con la natura lontani dal caos delle città ma anche il cibo genuino hanno infatti sicuramente un effetto positivo sui rapporti affettivi.
Si tratta di uno dei tanti benefici dell'agriturismo che è ben noto ai tanti innamorati che lo scelgono per trascorrere il giorno di San Valentino: si calcola che saranno almeno in centomila ad approfittare delle tante offerte originali, nell'intimità del silenzio della natura. Dalla camera privè sull'albero dove potersi godere una giornata indimenticabile alla «cena del cuore», dove menù, portate e addobbi richiamano espressamente la forma del cuore, fino al massaggio di coppia, per allietare la serata più romantica dell'anno.
Le aziende vicentine propongono ad esempio «Sapori per innamorati» appositamente studiata per celebrare il 14 febbraio con ricette pensate e dedicate a tutte le coppie, preparate con prodotti provenienti dal territorio con tanto amore e nel rispetto delle tradizioni.
Il week-end in agriturismo per San Valentino è anche un'occasione per degustare alcuni prodotti dell'orto che manifestano proprietà afrodisiache quali, ad esempio, il peperoncino, il finocchietto selvatico che sprigiona un sapore catturante, del pistacchio di Bronte, esaltato, fin da tempi antichi, dai musulmani per i suoi stuzzicanti poteri, il sedano popolarmente conosciuto perchè esercita un'azione stimolante sulle ghiandole surrenali e contiene sostanze che servono da richiamo olfattivo per la riproduzione, il brodo di giuggiole, un liquore dolce ottenuto per infusione dei piccoli frutti del giuggiolo e, per i più... coraggiosi anche i tradizionali aglio e cipolla.