A San Zaccaria marmi «rinati»

Sabato prossimo, 9 giugno, Venetian Heritage presenta l’ultimo restauro, finanziato dalla stessa istituzione e dal Comitato olandese nell’ambito del programma Unesco «Comitati privati per la salvaguardia di Venezia». Si tratta della facciata rinascimentale dell’antica chiesa di San Zaccaria, dove per antica usanza i Dogi nel giorno di Pasqua venivano a ringraziare le monache che avevano donato parte del loro brolo alla Repubblica per ampliare piazza San Marco. I lavori di restauro, iniziati nel 2004, hanno riportato alla luce la splendida cromìa dei marmi preziosi che ricoprono la facciata di Mauro Codussi.