Sandolo regina sexy sul green del Marocco

da Rabat

Sophie Sandolo ha vinto la Princess Lalla Meriem Cup, una gara a inviti disputata in concomitanza con l'Hassan II Golf Trophy sul percorso del Royal Dar Es Salam a Rabat, in Marocco. La 29enne proette italiana, nata a Nizza, e ben nota per la sua bellezza e il calendario che la ritrae in pose sexy, ha concluso le 54 buche con 217 colpi (71-72-74) alla pari con la tedesca Anja Monke (73-73-71), poi l'ha superata alla 5ª buca di un lunghissimo playoff. Al 3° posto la francese Stephanie Arricau con 223, al 4° con 224 Veronica Zorzi (74-76-74) e la transalpina Ludivine Kreutz. Decima l’altra italiana Calzavara. Dopo aver condotto con autorità nei primi 2 giri e aver preso 3 colpi di vantaggio alla Monke, la Sandolo è scesa in campo nella terza frazione febbricitante per un improvviso attacco influenzale. La Monke è passata al comando alla buca 11, ma alla buca 12 la Sandolo si è portata ancora avanti. Alla 14 un altro bogey le ha fatto subire il sorpasso da parte della tedesca, che ha realizzato un nuovo birdie. Alla 17, però, l'italiana ha ristabilito la parità, per poi trovare la giusta forza nervosa nel play off. La Sandolo, che ha ricevuto un assegno di 12.000 euro, ha sfiorato più volte il successo lo scorso anno nel circuito femminile europeo, che ha concluso con un 2° posto nel Catalonia Masters e il 15° nell'ordine di merito.