Sandra Bullock, veggente da thriller

Attuale, per il tema trattato, è Io vi dichiaro marito e...marito, commedia americana, con Adam Sandler, su due vigili del fuoco, Chuck e Larry, che, pur essendo eterosessuali, mettono in scena un matrimonio gay per fini economici. Uno è un single sessuomane, amante della bella vita, mentre il vedovo Larry per colpa di un cavillo rischia di non poter mantenere la copertura assicurativa per i suoi figli. Film demenziale, con battute e scene grossolane, eccessivamente lungo e con un protagonista, Sandler, che in America ha un suo seguito ma in Italia non è mai riuscito a guadagnarsi la simpatia del pubblico pur avendo avuto, tra le mani, diverse sceneggiature accattivanti; di certo, con questo film non inverte la tendenza.
Premonition, come anticipa il titolo, ha per protagonista una donna capace di prevedere il futuro. Per Linda (Sandra Bullock), tutto inizia un giorno quando la polizia bussa alla sua porta per comunicargli il decesso del marito a seguito di un incidente stradale. Il mattino successivo, però, la donna si risveglia con il compagno vivo e vegeto accanto a lei. Un fatto non episodico perchè Linda entra in una spirale temporale senza un ordine preciso, come dovuto ad un montaggio errato, che la porta sull’orlo della follia. Del resto, provate voi a vedere vostro marito nella doccia solo poche ore dopo che lo avete pianto o ritrovarvi delle mattine vedove e altre felicemente coniugate. Il problema è che tra sogni e realtà non solo la protagonista ma anche il povero spettatore fatica a capire; il tutto a causa di una sceneggiatura che non supporta l’interessante incipit. La Bullock, in ogni caso, si dimostra all’altezza della parte.
I film più visti a Genova dal 3 al 9 settembre 2007
1) Shrek Terzo; 2) Captivity; 3) Il bacio che aspettavo; 4) Io vi dichiaro marito e...marito; 5) Pathfinder; 6) Sicko; 7) Premonition; 8) Licenza di matrimonio; 9) Io non sono qui; 10) Il rabdomante.