«Il sangue dei vinti nelle parole di Napolitano»

Gianni Plinio vuole «partecipare» all’orazione del 25 aprile. Vuole unire la sua voce a quella del presidente della Repubblica che domani sarà a Genova, a palazzo Tursi e poi a San Fruttuoso dove incontrerà anche il cardinale Angelo Bagnasco. Nessuno si sconvolga. Il capogruppo di An in Regione non chiede di prendere la parola per criticare la celebrazione né, all’opposto, unirsi semplicemente al coro. Avanza piuttosto la richiesta di un’integrazione, con spirito costruttivo, perché la festa nazionale (...)