Sanguineti fa già il sindaco in circoscrizione

La sindrome-Sanguineti è contagiosa. E dilaga. Ne soffrono - di «odio di classe» e di «ragazzetti di Tienanmen innamorati della Coca Cola» - anche in circoscrizione. Alla numero IX-Levante, tanto per dire, che pure è governata da Giovanni Calisi, della Margherita: uno che passa per refrattario da affezioni estremiste. E invece ecco che, nel momento in cui si deve ratificare in aula la decisione di intitolare i giardini di via Tanini ai «Martiri di piazza Tienanmen», spunta qualcuno di Rifondazione comunista che dice: «Non se ne parla nemmeno. Ci sono di mezzo questioni ideologiche». I giardini, invece - e su questo si adegua, inquadrata e coperta, tutta la sinistra che fa maggioranza rancorosa - vanno intitolati a tal Ugo Taravacci, (...)