Sanità All’Umberto I c’è il servizio salute mentale

Nel resoconto di un convegno sulla psichiatria, pubblicato il 18 dicembre a pagina 42, si riportava, tra gli altri, il parere di Luca Malcotti (Pdl), per il quale, alle carenze di altri ospedali va aggiunta «la mancanza di un Spdc all’Umberto I e al Dea di Tor Vergata». Manuela Astrologo, dell’ufficio stampa dell’Umberto I, ci fa sapere che «è attivo un servizio di diagnosi e cura con 15 posti letto per la tutela della salute mentale diretto dal prof. Massimo Biondi».