Sanità, arriva la banda larga e gli ospedali dimezzano i ricoveri

Entro cinque anni tutta la regione sarà coperta dalla banda super larga. E il nuovo servizio rivoluzionerà la vita dei lombardi. Come? Ad esempio diminuiranno i ricoveri in ospedale. Già, perché la fibra ottica entrerà nelle case di 4,2 milioni di cittadini ed i medici potranno seguire i pazienti a distanza, analizzando le loro cartelle cliniche on line e dando un’occhiata al quadro dei valori e della pressione. «Sanità digitale - spiega il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni - significa che sarà possibile il collegamento di strumenti diagnostici rispetto agli ospedali, ampliando così sensibilmente le casistiche di assistenza a domicilio. Questo significa che i nostri malati saranno sempre più curati a domicilio, con la stessa efficienza e la stessa qualità che troverebbero nel ricovero ospedaliero». I degenti rimarranno «però in un ambiente familiare e il ricovero e quindi - ha concluso Formigoni - i letti negli ospedali saranno sempre più dedicati a chi necessita di un intervento la cui gravità è tale da rendere indispensabile il ricovero in ospedale».