La sanità di Burlando: liste d’attesa più lunghe

Paola Setti

Avevano promesso di ridurre le liste di attesa: sono aumentate. Avevano promesso di puntare sulle strutture private convenzionate per bloccare le fughe di chi va a curarsi in altre regioni: hanno bloccato la possibilità, per le strutture liguri accreditate, di convenzionarsi. Avevano promesso di abolire i ticket: li hanno mantenuti e aumentati. E insomma avevano promesso che una sanità migliore è possibile, ma non hanno mantenuto la promessa. «Vi ricordate i manifesti di Claudio Burlando in campagna elettorale fra medici e infermieri? Dovrebbe rifarli ora, dopo un anno, con il suo naso lungo». Matteo Rosso fa il consigliere regionale di Forza Italia, ma soprattutto è uno che di sanità se ne capisce, fa il medico e la materia lo appassiona, per un periodo pochi mesi fa prese persino a farsi il giro degli ospedali liguri per vedere che cosa funziona e che cosa no. (...)