Sanità, più tasse per code più lunghe

Paola Setti

Una settimana di tempo. Poi, se la Regione non riuscirà a convincere il governo dell’efficacia del proprio piano di rientro dei costi in Sanità, scatterà la stangata fiscale senza se e senza ma già minacciata dal ministro dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa. Ieri ci hanno provato, invano, l’assessore alla Sanità Claudio Montaldo, che ha incontrato il ministro Livia Turco, e i direttori generali di Bilancio e Sanità Giuseppe Profiti e Domenico Crupi che hanno partecipato al tavolo tecnico del ministero. Misure insufficienti, hanno decretato i romani. «Parte di queste misure non risultano ancora efficaci, dobbiamo presentare ulteriori integrazioni in vista del nuovo incontro in programma il 16 giugno» ha spiegato Montaldo. Sarà durissima. I documento internidella Regione infatti raccontano una situazione drammatica. Per cominciare la verità sul deficit. Dice la delibera che la giunta Burlando ha approvato (...)