Sanità, la Regione di Mosca adotta il modello lombardo

Giovedì prossimo una delegazione della Regione di Mosca arriverà in Lombardia per studiare il modello sanitario regionale. Mosca, infatti, ha da tempo rapporti stretti con la Lombardia e a settembre, il presidente del Consiglio Attilio Fontana è andato a Mosca su invito del governatore Gromov e del presidente dell'Assemblea legislativa Akksakov: nell’occasione è stata stilato un piano di lavoro biennale che include lo scambio di informazioni sanitarie. La regione di Mosca sta infatti preparando una nuova legge sanitaria. Per questo, dopo un incontro venerdì mattina con l'ufficio di presidenza del Pirellone e con il presidente della commissione Sanità Pietro Macconi, la delegazione della Duma incontrerà anche i dirigenti dell'assessorato sanità. Previste visite all'azienda ospedaliera di Treviglio e alla General Medical di Merate che fornisce le apparecchiature all'ospedale. Il giorno successivo visite all’Asl di Varese e alla Perfetti Van Melle, l'azienda dolciaria che a Mosca ha previsto un investimento di 35 milioni di euro.