Sanità, la Turco cancella il ticket «Ma dal 2008»

da Milano

Ticket addio, ma con giudizio. La «tassa» da 10 euro sulle visite diagnostiche introdotta dalla Finanziaria sarà tagliata a 3,5 euro a partire dal 2007 e sarà cancellata solo a partire dal 2008. Lo ha annunciato ieri il ministro della Salute, Liva Turco: «Il governo - ha detto il ministro - ha depositato un emendamento al decreto sul ripiano dei deficit sanitari delle regioni che per il 2007 prevede la riduzione del ticket da 10 a 3,5 euro. Nel 2008 con la prossima Finanziaria verrà effettuata una riforma complessiva delle forme di compatercipazione e il ticket sparirà del tutto». La riduzione, ha sottolineato l’esponente ds, «costerà allo Stato quest’anno 350 milioni di euro, alle regioni rimarranno quindi circa 450 milioni (il costo complessivo è di 810 milioni di euro)». Secondo le prime indiscrezioni, i fondi necessari non dovrebbero essere presi dal cosiddetto «tesoretto fiscale». «Lo escludo categoricamente», ha concluso la Turco.