Sanità dalla A alla Z alla Fiera di Roma

Prevenzione e informazione su salute e sanità in un ambiente diverso dalle strutture sanitarie. Con questo obiettivo prende il via la terza edizione di «Sanit», la mostra di tecnologie, mezzi e servizi per la salute, in programma dall’8 all’11 febbraio alla Fiera di Roma.
La manifestazione è stata presentata ieri mattina al ministero della Salute dal sottosegretario Cesare Cursi e dall’organizzatore Andrea Costanzo. «Sanit», organizzato dalla Seadam, è sostenuto dal ministero della Salute, dalla Regione Lazio, dalla Provincia e dal Comune di Roma. Il nucleo dell’esposizione può essere visitato in internet al sito www.sanit.org o su www.ministerosalute.it.
Come nelle edizioni precedenti anche quest’anno «Sanit» riunisce i vertici della sanità nazionale e regionale, le aziende, gli enti pubblici, le Asl e gli ospedali. Non mancheranno convegni, workshop, incontri, stand e dimostrazioni per comunicare l’impegno di migliaia di operatori, medici ma anche manager, infermieri e ricercatori.
«Il Sanit Lazio - ha commentato il sottosegretario Cursi - è collegato a una regione ma va ben oltre la territorialità: offre, infatti, uno spaccato della sanità nazionale. Ed è una straordinaria opportunità per far conoscere a tutti i cittadini le grandi potenzialità del settore sanitario, la straordinaria ricchezza di professionalità di questo comparto che il ministero cerca di valorizzare giorno dopo giorno». Cursi ha illustrato alcuni dei temi che verranno sviluppati nel corso della manifestazione: si va dalle professioni sanitarie alla spesa farmaceutica, dalle liste di attesa alla ricerca.
«Se pensiamo solo alle professioni sanitarie non mediche che riguardano 500mila operatori - ha concluso Cursi - si ha la dimensione di come la sanità stia crescendo». Per questo motivo, il segretario ha sottolineato la necessità di nuovi corsi di laurea, ordini professionali e rinnovamento del corpo medico.
«Durante la manifestazione - ha spiegato Costanzo - ci sarà la possibilità di effettuare test di prevenzione primaria, come il controllo di pressione, glicemia e diabete. Inoltre, l’ospedale San Gallicano di Roma, darà la possibilità di effettuare un controllo dermatologico». I farmaci, in particolare saranno protagonisti di una Conferenza nazionale promossa dall’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) l’8 e il 9 febbraio. E ancora, influenza aviaria, ricerca, tecnologie per diagnostica e chirurgia, formazione e aggiornamento permanente, educazione alimentare, diritti dei malati. Tra le curiosità, una tenda da campo del 1930, montata dalla Croce Rossa e due ambulanze d’epoca.
Lo scorso anno sono stati oltre 10 mila i visitatori, tra cittadini e addetti ai lavori. Secondo gli organizzatori, quest’anno si prevede almeno il doppio dei partecipanti, considerato il livello degli eventi previsti. L’entrata al Sanit 2006 è gratuita.