Sanitopoli L’accusa chiede il processo per Del Turco

Chiesto il rinvio a giudizio per l’ex presidente della Regione Abruzzo Ottaviano Del Turco. La Procura di Pescara ha firmato la richiesta di processo per l’ex governatore e per altre 31 persone, tra le quali il parlamentare del Pdl, Sabatino Aracu e l’ex presidente della Regione del centrodestra Giovanni Pace. Si tratta di ex assessori, ex consiglieri regionali, imprenditori, coinvolti nell’inchiesta sulla Sanitopoli abruzzese, quella che il 14 luglio del 2008 ha portato all’arresto di Del Turco.
Da Pescara all’Aquila. Il procuratore capo del capoluogo abruzzese, Alfredo Rossini, ha depositato ieri le prime richieste di rinvio a giudizio per i crolli causati dal terremoto del 6 aprile scorso. Il processo è stato chiesto per 17 persone, quelle a vario titolo coinvolte nei crolli della Casa dello Studente e del Convitto nazionale, dove morirono, rispettivamente otto e tre giovani. Per tutti le ipotesi di reato sono omicidio colposo, disastro colposo e lesioni.
Si tratta dei due primi filoni della maxi-inchiesta sul disastro provocato dal sisma di dieci mesi fa. Gli indagati, sul cui destino processuale dovrà pronunciarsi adesso il Gup, sono in pratica tutti coloro – architetti, ingegneri, progettisti – che nel tempo hanno partecipato alla filiera di costruzione degli edifici venuti giù.